La polvere, come le tasse, non è divertente da affrontare, ma ugualmente inevitabile. E ora ci sono ancora più motivi per combatterla: secondo un recente studio la polvere non è costituita solo da lanugine, polline, cellule della pelle e peli di animali. Quella fuliggine che induce a starnutire può anche contenere fino a 45 sostanze chimiche potenzialmente tossiche.

Vediamo alcuni consigli per evitare di avere ambienti polverosi.

"Se inizi a pulire a terra, aumenterai la polvere piuttosto che eliminarla", ha sempre insegnato la nostra nonna. Ecco perché il modo migliore per farlo è passare l'aspirapolvere sul soffitto e le pareti una volta al mese, dirigendosi poi verso il pavimento.

Se hai ventilatori a soffitto, puliscilo con qualcosa che attiri la polvere, dai classici fogli catturapolvere fino ad un vecchio calzino; poi cospargi sulle pale una soluzione di tre parti di acqua e una parte di aceto, e asciugare con un panno in microfibra, che afferrerà le particelle che uno straccio normale mancherebbe. Per uccidere gli acari della polvere, gettare calze e panni in un ciclo di lavaggio super-caldo con qualche cucchiaino di aceto.

Tenete a portata di mano molti panni in microfibra, perché sono perfetti per lucidare cassettiere, tavoli e cornici una volta alla settimana. Lo stesso vale per i tappeti, un altro magnete della polvere: dai loro almeno un passaggio settimanale con il tuo fidato aspirapolvere.

Per rimuovere la polvere dai mobili imbottiti, indossare un guanto di gomma e strofinare sulla superficie. Creerà elettricità statica e tirerà fuori polvere, capelli e peli. Quindi segui con un'accurato passaggio di aspirapolvere con lo strumento da tappezzeria.

Per quanto riguarda le librerie, la carta attrae molta polvere. Tre o quattro volte all'anno aspira le parti superiori dei libri con l'aspirapolvere munito di una spazzola morbida, iniziando dal ripiano superiore. Quindi fai scorrere i libri tre o quattro alla volta e pulisci il retro della libreria con un panno in microfibra umido per afferrare tutto ciò che è in agguato.

La sporcizia dà problemi anche alle piante. Anche uno strato sottile può bloccare la luce solare e inibire le foglie  dall'energia necessaria per rimanere in salute. Le foglie accumulano polvere proprio come tutto il resto della casa. Porta fuori le piante e spruzza ogni foglia con un po' di aria compressa, poi asciuga con un panno umidoh. Questa è un'opzione migliore rispetto a spruzzare con acqua, che può effettivamente incoraggiare la crescita della muffa.